Qarabag-Inter 0-0: nerazzurri imbattuti e in testa al girone

È appena terminato Qarabag-Inter, match valido per l’ultimo incontro del girone di qualificazione di Europa League. Una partita in cui l’Inter è partita con qualificazione e primato già in tasca.

Al Tofiq Bahramov sono scesi in campo schirati da Roberto Mancini, Carrizo, Campagnaro, Donkor, Andreolli, D’Ambrosio, Mbaye, M’Vila, Krhin, Obi, Bonazzoli e Osvaldo, a disposizione c’erano invece Berni, Costa, Sciacca, Dimarco e Baldini.

Un’Inter giovane quella portata a Baku dal mister, che ha lasciato la maggior parte della prima squadra ad allenarsi ad Appiano.

L’Inter scesa in campo nei primi minuti di gioco, non dispiace e controlla bene, Bonazzoli e Osvaldo riescono anche a mettere in difficoltà la difesa.
Buono anche il primo tempo di Andreolli, questa sera è lui a portare al braccio la fascia da capitano.

Il Qarabag invece nei primi 45′ minuti di gioco, non rischia molto e aspetta l’Inter, ci si aspettava sicuramente di più da una squadra che a differenza dei nerazzurri, aveva solo da perdere in questo incontro.
Il primo tempo si conclude comunque sullo 0-0, equilibrato, e senza forti emozioni.

Il primo brivido della gara arriva nel secondo tempo, al 54′ infatti il Qarabag prova a sfondare la difesa nerazzurra, ma Carrizo si salva.
In questa seconda fase del match il Qarabag ci prova un po’ di più rispetto al tempo precedente, diventando più intraprendente, ma l’Inter riesce a controllare bene gli avversari.
Un brivido percorre lo stadio nei minuti finali, il Qarabag segna nell’ultimo minuto della ripresa, ma l’arbitro nega questa gioia al paese intero e annulla il gol per fuorigioco.

La partita termina così, sullo 0-0, i nerazzurri non sprecano energie come era prevedibile, visto che la squadra non aveva bisogno ai fini della classifica, del risultato, e l’Inter chiude questa prima fase di Europa League imbattuta e prima nel girone.