Puscas, il volto giovane dell’Inter: “Sono felice, Mancini mi dà l’opportunità di crescere”

Il giovane attaccante dell’Inter, George Puscas, è stato il protagonista dell’appuntamento con i tifosi sul profilo Twitter ufficiale del club nerazzurro. Il rumeno ha risposto alle domande dei propri supporters inviate attraverso l’#ask Puscas.

Grandi elogi per il tecnico nerazzurro Roberto Mancini, che sta lanciando il giocatore in pianta stabile con la Prima Squadra. “Con Mancini ho preso più fiducia, – ha spiegato – mi dà l’opportunità di crescere e sono molto felice. Ho esordito a San Siro contro la Sampdoria, ero molto felice quando il mister mi ha chiamato per giocare gli ultimi minuti. Contro il Napoli non mi aspettavo di partire titolare, prima della partita il mister mi ha chiesto se fossi pronto”.

Quanto alle sue caratteristiche, Puscas ha spiegato: “Mi è sempre piaciuto fare goal, ho sempre giocato vicino alla porta e mi ispiro ad Ibrahimovic. Le mie migliori qualità sono la velocità, la tecnica e la potenza. Poi il resto lo lascio dire agli altri”.

Buoni i rapporti con gli altri compagni: “Il mio migliore amico è Donkor, – ha rivelato – mi sta sempre vicino. Con Bonazzoli abbiamo un buon rapporto. Il giocatore che mi impressiona di più negli allenamenti è Guarin, ma ci alleniamo tutti bene”. Nessun dubbio sul simbolo dell’Inter: “E’ Zanetti! – ha scritto Puscas – Quando dici Inter dici Zanetti”.

L’attaccante rumeno ha anche fatto un proprio undici ideale: “La mia top 11 è un 4-4-3 con Neuer; Dani Alves, David Luiz, Thiago Silva e Marcelo; Iniesta, Modric, Guarin; Ronaldo, Puscas, Robben”.

Dopo aver fatto sfracelli a livello giovanile, l’obiettivo di Puscas è affermarsi in Prima squadra: “L’Inter ha contribuito tanto alla mia crescita, – ha assicurato – quando sono arrivato qui era un po’ più difficile. L’Inter è una grande squadra con grandi tifosi, per me è bello giocare qua. Il derby vinto 4-1 in Primavera? Ricordo il terzo goal, è stato emozionante. Sento sempre i ragazzi, sono amico di tutti. Li faccio un grande in bocca al lupo per il Viareggio, speriamo di vincere”.

FONTEgoal.com