Probabili formazioni Inter-Roma: dubbio De Rossi, Spalletti coi titolari

Sosta invernale ormai alla spalle e Serie A subito pronta a riprendersi la scena: big match della 21^ giornata sarà quello che si disputerà domenica sera a San Siro, quando si affronteranno Inter e Roma. Un match ad alta quota tra due squadre che hanno iniziato al meglio la stagione con una partenza super, per poi calare nella parte conclusiva dell’anno. Inter terza in classifica a quota 42 punti, Roma quinta a 39 punti (ma con una partita in meno disputata) ma reduce da due sconfitte nelle ultime tre gare, compreso il ko contro l’Atalanta all’Olimpico che ha aperto nel peggiore dei modi il 2018 dei giallorossi. Quella di San Siro, dunque, sarà una gara dai tanti significati tra due squadre chiamate al riscatto.

Inter, le ultime di formazione: Spalletti recupera Miranda. Migliorano D’Ambrosio e Ranocchia
Giornata di doppio lavoro per la formazione nerazzurra, con Luciano Spalletti che può sorridere per le buone notizie che arrivano dall’infermeria: recuperato e dunque a disposizione Miranda, migliorano inoltre le condizioni di Danilo D’Ambrosio e di Ranocchia. Entrambi hanno lavorato a parte rispetto ai compagni in gruppo, ma potrebbero recuperare per la gara con la Roma (Ranocchia, però, al massimo per la panchina). Spalletti che dopo le prove di questi giorni sembra intenzionato a mandare in campo l’undici che gli ha dato più garanzie nella prima parte della stagione, quello con Borja Valero impiegato come trequartista e Vecino a Gagliardini duo di centrocampo.

Roma, le ultime di formazione: in dubbio De Rossi. Di Francesco pensa a Florenzi nel tridente
Doppia seduta di allenamento per la formazione giallorossa, con Di Francesco che rischia di dover rinunciare a Daniele De Rossi: il centrocampista – che ha svolto lavoro indiduale sul campo – infatti fatica a smaltire il problema al polpaccio e il suo recupero per la gara contro l’Inter è ancora da valutare. Di Francesco che per la gara di San Siro pensa all’inserimento di Florenzi nel tridente offensivo: ruolo, questo, che lo ha visto protagonista contro il Milan, gara nella quale è anche andato a segno. Se l’allenatore della Roma opterà per questa soluzione resterà fuori dall’undici titolare Stephan El Shaarawy.