Probabili formazioni di Inter-Sampdoria: Zanetti dal 1° minuto

Dopo il mezzo passo falso di Bologna, l’Inter torna a giocare a San Siro. Lo farà contro la Sampdoria dell’ex Sinisa Mihajlovic, a caccia di punti salvezza dopo un avvio di stagione disastroso. La sfida tra nerazzuri e doriani rappresenterà anche l’esordio a San Siro per il neo presidente dell’Inter Erick Thohir, che ieri mattina è sbarcato in Italia e domenica presenzierà alla partita. I precedenti sembrano sorridere ai padroni di casa: su 61 gare ufficiali giocate a San Siro, l’Inter si è imposta 36 volte. 7 le vittorie blucerchiate, 18 i pareggi. L’ultima vittoria doriana a Milano risale al 1996, quando quando i blucerchiati si imposero per 4-3 rimontando dal 3-1 grazie a Montella, Franceschetti e a Roberto Mancini. L’anno scorso l’Inter si impose per 3-2 sulla Samp di Ciro Ferrara.

COME ARRIVA L’INTER – Lunga la lista degli indisponibili per Walter Mazzarri, che deve fare a meno di Milito, Icardi, Chivu, Samuel e Mariga. A questi dovrebbe aggiungersi anche Nagatomo, fermatosi a Bologna e in attesa di accertamenti. Contro la Samp, dunque, sulla fascia sinistra sarà ballottaggio tra Zanetti e Pereira, con il capitano favorito. In difesa rientrerà Ranocchia, che si giocherà una maglia con Rolando, mentre in attacco dovrebbe essere ancora Guarin a supportare Palacio. Taider favorito su Kovacic a centrocampo.

COME ARRIVA LA SAMPDORIA – Sinisa Mihajlovic riavrà a disposizione Eder, che ha scontato un turno di squalifica, ma perderà Krsticic dopo l’espulsione rimediata contro la Lazio. Pochi i dubbi di formazione, con Pozzi che nelle ultime ore sembra aver sorpassato Wszolek per un posto da titolare in avanti.

Fonte: tuttomercatoweb.com