“Poi è cominciato a piovere…”, #Mazzarrivattene dialga e impazza l’ironia sul web

Dopo l’alibi trovato dal tecnico al termine di Inter-Verona, il web impazza all’insegna di ‘#Mazzarridiceche’. Thohir vede i dirigenti e riflette…
“Al primo errore subiamo goal. Mazzata grossa, abbiamo creato tante occasioni. Si è messo anche a piovere. Va tutto storto…” . Musica e parole di Walter Mazzarri, la cui posizione al timone dell’Inter appare sempre meno solida e ormai oggetto di parodie da parte di tifosi e appassionati.

La giustificazione del tecnico livornese nel dopogara col Verona scatena gli ‘aficionados’ del web, che via ‘Twitter’ danno il là a simpatiche battute riguardo l’alibi trovato dal diretto interessato.

‘#Mazzarridiceche’ è ormai un cult in giro per la rete, nel frattempo Erick Thohir riflette sul da farsi alla luce di un rendimento flop e un ambiente sempre più in disaccordo con la gestione tecnica della squadra.

Il ‘tycoon’ incontrerà Moratti e la dirigenza nerazzurra per capire come orientarsi, con tutti gli indizi che sembrano convergere verso un’ultima chance chiamata derby.

Il pubblico ha da tempo abbandonato Mazzarri, contro gli scaligeri lo speaker di San Siro ha cercato di ‘nascondere’ il suo nome alla lettura delle formazioni per risparmiargli i fischi (qualcuno se n’è sentito lo stesso), sugli spalti è apparso un eloquente striscione con la scritta “Vattene” e un laser lo ha preso di mira mentre dava indicazioni ai suoi durante i 90 minuti.

Ma nonostante la tempesta, Walter va avanti per la sua strada: “Questa squadra ha giocato male qualche gara, ma in tante altre ha fatto bene e ce l’ha messa tutta – il pensiero ripreso dalla ‘Gazzetta dello Sport’ – Poi se qualcuno vuole vederla in altro modo, è libero di farlo. Io resto convinto che dopo la sosta le cose possano solo migliorare. Sono ottimista, ma se non c’è pazienza…”. Intanto, il terzo posto si allontana.