Podolski: “Non mi abbatto, mai pentito dell’Inter. Da me no a riscatto fissato per…”

“Non mi faccio rovinare l’umore dallo sport, solo perché ogni tanto non va come mi ero immaginato potesse andare. Ho sufficiente autocritica per non trovare giustificazioni. Però non mi faccio nemmeno prendere dal panico.” Lukas Podolski non sta attraversando un buon momento in nerazzurro, ma non si perde d’animo. In un’intervista a Sport-Bild ha raccontato che cosa si aspetta…

Dall’Arsenal all’Inter – “Non mi sono pentito nemmeno per un secondo. Chiaramente adesso il cambio si può mettere in discussione. Una mezza stagione è troppo poco per ambientarsi? Sarebbe stato meglio per me andare in un altro campionato? In un altro campionato le cose sarebbero potute andare anche peggio. La situazione generale all’Inter non è positiva. Ed è sempre, in generale, più semplice quando si viene venduti piuttosto che ceduti in prestito. Nel mio caso la situazione, per come era in inverno, si è sviluppata così.”

Capitolo Arsenal – “Entrambe le parti sono libere di dire a fine stagione che cosa vogliono.Non è per niente un capitolo chiuso. Non c’è un’opzione sull’acquisto perché dall’inizio nei colloqui con l’Inter ho subito messo in chiaro che non la volevo. Nel caso di un prestito non sai mai cosa aspettarti. In questo modo entrambe le parti sono libere a fine stagione di dire che cosa vogliono.”

Nazionale – “So di non avere un lasciapassare a priori. Comunque prima degli Europei mi rimane ancora un’intera stagione per farmi notare.”

FONTEfcinter1908.it