Platini: “Rosso a ultimo uomo? Regola stupida”

Platini tende la mano ad Arsenal e City, penalizzate dalle espulsioni di Szczesny e Demichelis in Champions: “Abbiamo chiesto alla Fifa di abolire la norma, decidano cosa fare”.

Gli ottavi d’andata di Champions League hanno riaperto il dibattito sull’espulsione per fallo da ultimo uomo, regola che oltre al rosso e al rigore punisce ulteriormente il giocatore facendogli saltare anche la gara successiva. Eloquenti i casi di Szczesny dell’Arsenal e Demichelis del Manchester City.

Ma in loro soccorso arrivano le parole del presidente Uefa Michel Platini, il quale da Nizza dove si terranno i sorteggi per le qualificazioni ad Euro 2016 ha affermato: “La tripla sanzione contro i portieri? Una stupidata, abbiamo scritto alla Fifa ma la regola è rimasta. Rizzoli in Arsenal-Bayern ha dovuto applicarla ma è assurda”.

Le parole di Platini suonano come ‘musica dolce’ per le orecchie di Wenger e Pellegrini, anche se non è dato sapere se l’appello dell’ex fantasista della Juventus verrà accolto dalla Fifa: “Da 15 anni chiediamo di cambiare questa norma, è ora che decidano cosa vogliono fare. Candidarmi al posto di Blatter? Deciderò dopo il Mondiale”.

Passando ai prossimi Europei, Platini ha infine spiegato: “Passare da 16 a 24 squadre nella fase finale, su 53 federazioni partecipanti, oltre alla Francia, non abbasserà il livello tecnico, anzi accentuerà la lotta dietro alle grandi, che non potranno permettersi di restare fuori: sarebbe una vergogna. Distribuire i match su più giorni? E’ così che nobiliteremo il calcio delle nazionali, portandolo al livello di quello dei club impegnati nelle coppe”.

Fonte: goal.com