Pioli e Ausilio a Nanchino, il mercato si fa in Cina

Inter, il mercato di gennaio nasce… In Cina. Stefano Pioli, e il diesse Piero Ausilio sono partiti da Milano per raggiungere Nanchino, dove ha sede il colosso Suning, proprietario dell’Inter. Ci sarà il gran capo Zhang Jindong e tutto il management per pianificare le operazioni di mercato, in entrata e in uscita, messe in agenda.

Oltre a Lucas Leiva, che arriverà in prestito dal Liverpool, c’è sempre Luiz Gustavo (Wolfsburg) che prima Mazzarri e poi Mancini hanno invano richiesto  Poi un difensore centrale, la questione Gabigol, il problema Jovetic, la permanenza o meno di Palacio che ha detto no al Boca Juniors, e l’approccio a un altro attaccante. 

Il recupero di Medel procede (“conto di tornare entro la fine di gennaio”, ha detto il cileno), Felipe Melo piace al Palmeiras e la trattativa è in corso. 
Pioli e Ausilio rientreranno a Milano il 30 dicembre con l’allenamento del 29 affidato a Murelli, vice di Pioli. Il 2 gennaio l’Inter partirà per il ritiro di Marbella, in Spagna, dove sarà anche impegnata in un triangolare.

FONTEsportmediaset.mediaset.it