La permanenza di Ranocchia è in dubbio

Il difensore ex Bari, vuole tornare a sentirsi importante e, qualora non dovesse ricevere le risposte che si attende, potrebbe anche chiedere la cessione. Quello che aspetta gli uomini mercato dell’Inter, sarà un lavoro lungo e fatico. La compagine nerazzurra va rivoluzionata, molti saranno i giocatori che saluteranno la Pinetina, così come diversi saranno i volti nuovi che vi si affacceranno. Il reparto che potrebbe uscire più modificato da questa rivoluzione è la difesa. Lucio sembra ormai ad un passo dall’addio, il Fenerbahce gli offre un contratto a cifre simili a quelle percepite a Milano, presto potrebbe esserci il si definitivo. Quello del brasiliano potrebbe però non essere l’unico addio eccellente. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport infatti, già domani Andrea Ranocchia potrebbe incontrare la società per capire qual è la sua posizione all’interno del gruppo. In sostanza, il difensore ex Bari, vuole tornare a sentirsi importante e, qualora non dovesse ricevere le risposte che si attende, potrebbe anche chiedere la cessione. Il giocatore piace a Psg, City, Zenit e Napoli, il problema è che l’Inter lo valuta sui 18-20 milioni. Chi sembrava invece vicinissimo all’arrivo è Silvestre. Il giocatore del Palermo piace molto ma costa 8,2 milioni di euro e l’Inter vuole pensarci bene prima di spendere una tale cifra per un 27enne. In sostanza, l’approdo dell’argentino potrebbe dipendere dall’eventuale cessione di Ranocchia. Juan Jesus potrebbe esser mandato altrove a farsi le ossa, con Stramaccioni chiamato a valorizzare alcuni elementi della Primavera che ben conosce. Sul fronte attacco il pallino resta sempre Lucas. Il San Paolo l’ha dichiarato incedibile ma i rapporti con la piazza non sono idilliaci. Nei scorsi giorni, il talento ha subito prima le critiche dei tifosi poi quelle del suo allenatore, l’Inter spera di poter approfittare di tutto ciò.

Fonte: goal.com