Perisic: “Sono rimasto qui e darò tutto. Banega è fortissimo, ma meglio davanti…”

L’Inter ripartirà dal Pescara per cercare la prima vittoria in campionato dopo un solo punto nelle prime due uscite contro Chievo e Palermo. Tra i protagonisti della formazione di de Boer ci sarà anche Ivan Perisic che, insieme a Candreva e Icardi, dovrebbe comporre il tridente nerazzurro. Queste le sue parole a un evento Nike: “Dobbiamo tornare da Pescara con i tre punti. Le vittorie danno fiducia ed entusiasmo a tutto l’ambiente . Siamo delusi, ma è normale quando cambi allenatore a pochi giorni dall’inizio del campionato. Serve un po’ di tempo e di pazienza. Sarebbe stato meglio se fosse avvenuto prima, all’inizio della preparazione. Anche la Juve un anno fa partì male e poi iniziò a correre”.

OFFERTE – “Quando sono arrivato qui ho detto che avrei voluto giocare la Champions con l’Inter, spero di riuscirci l’anno prossimo. Nella scorsa stagione ci siamo andati vicino, speriamo vada meglio quest’anno. E’ normale che arrivino offerte quando un giocatore fa bene, ho anche avuto la fortuna di disputare un buon Europeo con la Croazia. Sono rimasto qui e penso solamente a dare il massimo con questa maglia. Mi sento al 100%, sto bene. Non sarà un problema recuperare dopo la Nazionale visto che abbiamo giocato lunedì”.

BANEGA – “E’ troppo forte. Vede il gioco prima degli altri e per me è assolutamente un vantaggio. Cosa cambia se gioca più avanti o più indietro? Credo che qualche metro più avanti possa fare la differenza. Ma tocca all’allenatore scegliere. Banega è un rinforzo eccellente per l’Inter. La nuova proprietà ha fatto investimenti importanti per rafforzare la squadra, ma i soldi non vanno in campo. Dobbiamo dimostrare il nostro valore”.

FONTEsportmediaset.mediaset.it