Per Repubblica.it Medel e Vidic sono già due flop: ecco perché…

Vidic e Medel
Vidic e Medel

Curioso e sinceramente poco condivisibile parere di Repubblica.it (almeno da parte di chi scrive) riguardo l’acquisto di Nemanja Vidic fatto dall’Inter. L’argomento è l’invasione straniera di giocatori dell’ultima estate alla serie A: 84 nuovi calciatori che secondo Matteo Pinci: «Il segno che questi hanno lasciato sin qui sul campionato italiano è minimo, se non trascurabile: meno della metà, 37, hanno giocato nel weekend, appena 4 i gol realizzati sin qui, di cui 3 di Menez (l’altro del moldavo Ionita).

Un esercito di nuovi che però, nonostante la qualità individuale del nostro campionato non risulti esattamente strabiliante, fatica a entrarci in confidenza. Medel nell’Inter non ha brillato (anzi…) più di quanto non abbia fatto al suo cospetto il regista del Palermo Rigoni. E se l’apporto di alcuni è fin qui del tutto non pervenuto – basti pensare al centravanti laziale Djordjevic, al nerazzurro M’Vila, al Genoano Lestienne, solo per citarne alcuni – altri hanno lasciato un segno indelebile, sì, ma non certo in positivo. Persino il Vidic arrivato a Milano, sponda nerazzurra, sembra la controfigura del capitano del Manchester United capace di vincere campionati e Champions con lui in campo: espulso al debutto, assist-man per il palermitano Vazquez nel posticipo domenicale».

Fonte: fcinter1908.it