Per Ranocchia al Borussia è dura. Arrivare ad Hernanes ancora di più

Imboccata apparentemente una discesa che poteva portare ad ottimi traguardi, il mercato dell’Inter è tornato in salita all’improvviso.
Due sono i calciatori messi in vendita, ma è risaputo, a poter smuovere le acque anche in entrata: Andrea Ranocchia e Fredy Guarin.
Per quanto riguarda il difensore, un emissario del Borussia Dortmund, fra l’altro il club tedesco è irritato dal fatto che la notizia sia di dominio pubblico in Italia, ha offerto una cifra compresa fra i 6 ed i 7 milioni di euro. Secondo SkySport, sono possibili contatti nelle prossime ore, ma l’affare è molto difficile da concretizzare perchè le cifre su cui trattare sono basse.
Per ciò che riguarda Fredy Guarin, dopo il clamoroso mancato scambio con Mirko Vucinic, oggi ovrebbe esserci un incintro fra il Dg nerazzurro Fassone e l’agente del calciatore, per capire le prossime mosse. L’Inter non intende svendere il colombiano, su cui potrebbe esserci il Napoli, e sarebbe orientato a non accettare contropartite (Cannavaro piace a Mazzarri ma ha un basso valore di mercato).
Dulcis in fundo, il mercato in entrata, che avrebbe previsto l’assalto ad Anderson Hernanes, centrocampista brasiliano della Lazio chiesto insistentemente dal tecnico interista. Il Profeta resta un chiaro obiettivo nerazzurro che, dopo l’infortunio capitato ad Ederson, pare ancora più difficile da raggiungere, anche in caso di cessione di uno fra Ranocchia e Guarin.

Fonte: europacalcio.it