Per ora MELO godo!

Non sembra vero, a nessuno sembra vero, ma l’Inter fa 5 su 5 in questo inizio stagione davvero scoppiettante. A quanto pare oltre ai risultati e alla fortuna finalmente tornati dopo anni di buio, l’Inter è tornato un gruppo, una squadra vera, unita e affamata.

Brava la società che ha regalato all’allenatore tutte le pedine richieste. Bravo il Mancio che ha individuato, convinto e ad uno ad uno portato a Milano giocatori finalmente da Inter. Risultato: Inter prima a 15 punti, due in più della fiorentina seconda, sei sopra i cugini e addirittura dieci (-10) dalla favorita Juve.
In queste prime giornate si è potuto notare tanto, come la solidità difensiva, il centrocampo tutto muscoli e personalità, attacco ricco e pieno di alternative di livello. Il gioco non sarà certamente entusiasmante, ma fino a quando si fanno punti va più che bene così.

Il Mancio assicura che arriverà anche lo spettacolo, ma intanto c’è un giocatore che si sta pian piano prendendo tutti i riflettori di giornali, opinionisti e tifosi: Felipe Melo Vicente de Carvalho, conosciuto come, appunto, Felipe Melo, calciatore brasiliano classe ’83.
Preso dal Galatasary l’ultimo giorno di mercato, con precedenti in Italia con la maglia di Juve e Fiorentina, sta diventando leader di questa Inter che sembra ormai pronta a puntare verso l’alto. Ieri ha deciso la gara contro il Verona a San Siro con un’incornata pazzesca, con il quale spazza via anche le critiche degli scettici. È lui che fa legna a centrocampo, è sempre lui che porta grinta e personalità alla squadra, è ancora lui che si presenta a fine partita davanti le telecamere e difende a spada tratta se, la squadra e la società da chi purtroppo ne parla sempre e solo male.

Arrivato in Italia con la fama di giocatore cattivo, sta dimostrando di non essere solo quello. Sotto i nostri occhi ci sono ormai i motivi per cui Mancini fino a fine mercato ha insistito per avere il calciatore a tutti i costi.
Aspettando perciò il ‘bel gioco’, ci godiamo la testa della classifica e le cinque vittorie su cinque. E a chi accusa l’Inter di essere noiosa ha già risposto il giocatore brasiliano: “Chi vuole lo spettacolo guardi il Barcellona.”
E io intanto, MELO GODO!