Per Eto’o l’Inter sorpassa il Chelsea.

Oramai è chiaro: l’Inter dietro consiglio di Mazzarri sta cercando una punta decisiva in zona goal e capace di essere un punto di riferimento per tutta la squadra. Il primo nome della lista è sicuramente Eto’o.

I nerazzurri seguono molto da vicino le vicissitudini in casa Anzhi e sono molto ingolositi dall’affare, che potrebbe essere alla fine molto vantaggioso. Il centravanti, ex nerazzurro, nel suo periodo a Milano ha saputo, oltre che farsi amare dai tifosi, essere letale in zona goal. Secondo la Gazzetta dello Sport, già all’inizio della prossima settimana Branca potrebbe passare dalle parole ai fatti, e dietro autorizzazione di Moratti presentare al camerunense, tramite il suo agente Vigorelli, un biennale da 4,5 milioni a stagione superando di fatto l’offerta del Chelsea che offre un solo anno di contratto. La concorrenza di Mou è pericolosa ovvio, ma il fatto di essere molto vicini come ingaggio fa ben sperare in casa Inter.

Inter che in queste ore sta valutando anche alternative ad Eto’o e sempre secondo la rosea si è inserita nell’asta che si sta scatenando intorno a Matri. Ovvio, anche su questo nome c’è il benestare di Mazzarri, ma qui l’arrivo della punta bianconera è vincolato ad una partenza e l’indiziato potrebbe essere sempre Belfodil. C’è un altro ostacolo: le difficoltà finanziarie. In parole più semplici il club nerazzurro al massimo può sostenere una simile operazione in prestito. Non certo per i 12 milioni richiesti dalla Juve.

Fonte: Fcinter1908.it