Pedullà: “L’Inter potrebbe perdere Mbaye a causa di Mazzarri e dell’art.17”

Ibrahima Mbaye
Ibrahima Mbaye

Un rapporto complicato, quello tra l’Inter e Ibrahima Mbaye. Dal proprio sito, Alfredo Pedullà prova a spiegare i motivi: “Il più importante: quando, la scorso gennaio, Mbaye fu inserito come contropartita nell’operazione Hernanes, è stato come se si fosse rotto qualcosa. Mbaye ha un contratto in scadenza nel 2016, ma può liberarsi un anno prima grazie all’articolo 17 per circa 500 mila euro. Una situazione che vorrebbe evitare, ma nello stesso tempo il ragazzo spera che le incomprensioni non aumentino. Mbaye ritiene di non avere un futuro con Walter Mazzarri, poco propenso a puntare sui giovani. Nel frattempo si è attivato da un pezzo per ottenere il passaporto comunitario, piace molto al Liverpool e a diversi club italiani, evitare l’articolo 17 significherebbe accontentarsi di una cifra non superiore ai tre milioni. L’Inter vorrebbe allungargli il contratto e poi prestarlo, oppure fare cassa, ma si può dire fin da adesso che le distanze tra domanda e offerta rischiano di essere siderali. A meno di una rivisitazione o quasi degli attuali scenari, non molto confortanti per chi vorrebbe Mbaye pilastro intoccabile dell’Inter del futuro”.

Fonte: fcinternews.it