Pazza idea Pato!

L’Inter ha il miglior attacco del campionato: 27 gol in 11 partite. Un dato singolare se si pensa che il reparto offensivo è tutt’altro che ricco di alternative. Tolto Palacio, autore di un avvio di stagione strepitoso, gli altri nomi sono quelli del 34enne, e infortunato, Milito, di Icardi, appena operato per un’ernia inguinale e fuori gioco per un mese, e Belfodil, che ancora non convince del tutto. Considerato che Alvarez, fino a prova contraria, rientra nella categoria dei centrocampisti offensivi, il risultato è che il compito di fare gol pesa quasi esclusivamente sulle spalle di Palacio. Una buona ragione per iniziare a esplorare il mercato in cerca di occasioni, con la consapevolezza che da gennaio ci sarà una nuova gestione societaria, e magari la volontà di regalare ai tifosi un nome che possa rinforzare sia la squadra sia le sue ambizioni.
Qualcuno che abbia qualità tecniche indiscutibili, esperienza, magari che conosca il campionato italiano, e che abbia voglia di cambiare aria. Fra i possibili candidati ce n’è uno con le valigie pronte che ha tutte queste caratteristiche, e che risponde al nome di Alexandre Pato. Dopo il rigore paratogli da Dida nella semifinale di Coppa del Brasile i suoi tifosi non lo vogliono più, e il Corinthians ha aperto alla sua cessione a gennaio. A dire il vero per lui si sarebbero già mosse il Tottenham, e soprattutto l’Arsenal, club con disponibilità economiche maggiori, ma l’ipotesi di ritorno a Milano, con la maglia nerazzurra, potrebbe non dispiacere affatto al diretto interessato.

Fonte: tuttomercatoweb.com