Palacio: “La caviglia mi dà fastidio, ma posso correre. Con Icardi e Jovetic…”

Continua il giro di interviste di Inter Channel con i giocatori nerazzurri impegnati a Riscone di Brunico. Oggi è il turno di un veterano del gruppo, Rodrigo Palacio, che offre alcune sue sensazioni personali sul momento attuale dell’Inter ai microfoni di Roberto Scarpini:

Tu parli in campo.
“Cerco, a volte è un po’ difficile ma cerco di fare il meglio”.

La scorsa stagione è stata tormentata per te. Quanto hai sofferto?
“Anno brutto, ho sofferto tanto per la caviglia, ma adesso sto molto meglio. Ho un po’ di fastidio ma posso correre e sono contento”.

L’anno scorso gol e assist, il tuo menù.
“Speriamo di ripetermi e fare anche meglio quest’anno, così la squadra andrà meglio e potremo fare un bel campionato. Abbiamo tanti giocatori forti e vogliamo lottare per traguardi importanti”.

Mancini è offensivo, meglio per te?
“Sì, e gli piace vedere un bel calcio. Per noi attaccanti è meglio, ci aiuta, quando è arrivato il mister ci ha detto di voler giocare un calcio offensivo e noi ci alleniamo per questo”.

Puoi giocare in tutte le posizioni dell’attacco. Come metti il tuo marchio a seconda della zona?
“Non so giocare in tutti i ruoli, lo faccio perchè il mister me lo chiede e cerco di fare il meglio. Non so se gioco bene o male ma do il massimo”.

L’Inter cos’è per te?
“Una cosa importante nella mia vita calcistica, in tre anni ho avuto tante cose belle. Voglio rimanere e cercare di vincere qualcosa, la squadra è grande e deve vincere”.

In estate girano molti nomi, nel tuo caso la società ti considera incedibile.
“Sono un po’ grande (ride, ndr). Ho ancora un anno di contratto e voglio rimanere qua, sono contento di indossare questa maglia. Mi manca solo di lottare per traguardi importanti e possiamo farcela”.

Icardi, Jovetic, più concorrenza ma anche pericolosità per gli avversari.
“Meglio avere tante alternative, così possiamo dare una mano per far vincere l’Inter”.

Perché bisogna abbonarsi?
“Perché sono arrivati tanti giocatori forti e la squadra cresce, si può lottare per lo scudetto o per la Champion e noi abbiamo bisogno dell’aiuto dei tifosi. Speriamo di fare un grande campionato, ogni giorno lavoriamo molto per essere pronti per l’inizio della stagione e portare l’Inter ai primi posti”.