Palacio: “Sono pronto per l’Udinese, se mi cerca il Milan? Dico no!”

Fra mille infortuni e tanti errori va a chiudersi una stagione tutta da scordare in casa Inter. Rodrigo Palacio è tornato ad allenarsi con la squadra dopo l’infortunio muscolare nella gara del 3 aprile a Genova contro la Sampdoria e parla a Inter Channel alla vigilia dell’ultimo match di campionato: “Ora sto bene e sono convocabile per la partita contro l’Udinese. Poi chiaramente decide il tecnico. Non è mai facile stare fuori e non potersi allenare con i compagni, ma adesso fortunatamente è tutto passato. Se potessi rinunciare alla treccina in cambio di scudetto e Coppa Italia dell’anno prossimo? Speriamo innanzitutto di vincere tutte queste cose, poi vediamo. Ho firmato un contratto triennale, sono molto contento e questa società mi piace tanto. Qui mi sono trovato benissimo, sin dall’inizio: c’è un gruppo buono e umile e ci sono anche tanti miei connazionali. Con quali compagni mi trovo meglio a parte gli argentini? Scherzo tanto con Juan Jesus, passiamo tanto tempo insieme. Anche con Samir Handanovic e Vid Belec giochiamo sempre alla Play Station. Quando sono arrivato qui il primo giorno mi sembrava un sogno, quasi non ci credevo. Con Stramaccioni ho un rapporto molto buono, sin dai primi giorni che ci siamo conosciuti è sempre andato tutto bene. Mi piace giocare più da seconda punta, non da punta centrale. Quest’anno ho dovuto giocare centrale quando Milito si è fatto male. A me piace tanto giocare con Diego perchè un giocatore molto intelligente e ti aiuta tanto in campo, ma mi trovo bene anche con Rocchi. Se mi cerca il Milan? Dico no”.

Fonte: Gazzetta dello Sport