Pagelle Torino-Inter (0-1): Kondogbia e Handanovic protagonisti a Torino

Handanovic: 7,5 (migliore in campo) – Dopo un primo tempo inoperoso si rende protagonista di almeno 3 parate decisive che blindano la vittoria. STREPITOSO

Murillo: 6,5 – Corsa, muscoli e tempismo. Dalle sue parti non si passa. MURO

Miranda: 6,5 – Ordinato e preciso non sbaglia un singolo intervento. ESPERTO

Juan Jesus: 6,5 – Una sola sbavatura in novanta minuti. Interpreta al meglio la partita con chiusure essenziali. ATTENTO

D’ambrosio: 5,5 – Perde qualche pallone di troppo e rimane troppo passivo sulla sua fascia. PALLIDO

Medel: 6 – Con la Roma aveva usato anche il fioretto, oggi solo la clava. Schermo utilissimo davanti la difesa. SOLIDO

Kondogbia: 7 – Il gol vittoria è il sigillo della sua miglior prestazione stagionale. Ci mette sia i muscoli e la lucidità prendendo per mano il centrocampo. DECISIVO

Felipe Melo: 6 – Fa sentire la sua presenza in mezzo al campo tamponando il centrocampo avversario. RUVIDO

Nagatomo: 6,5 – Ingaggia una gara di velocità con Bruno Peres senza risparmiarsi per tutti i novanta minuti. INSTANCABILE

Icardi: 4,5 – Lo si nota soprattutto negli scontri fisici con Glik. Nel primo tempo cicca una favorevole palla gol, nella ripresa non lo si vede mai. DESOLANTE

Palacio: 6 – Si sacrifica per la squadra correndo per tutto il fronte d’attacco ed è prezioso in occasione del vantaggio con la sponda di testa  per  Kondogbia. PREZIOSO

Perisic: 5,5 – Dovrebbe far respirare la squadra ma il suo apporto è praticamente nullo. ABULICO

Ljiajc: 5,5 – Stesso discorso fatto con Perisic. Non fa mai emergere la sua freschezza. NULLO

Ranocchia: sv

Mancini: 6,5 – Cambia il modulo, cambiano gli interpreti ma il risultato non cambia: vittoria di misura e rete inviolata. Con quello di Torino è il settimo 1 a 0 stagionale. La sua Inter non sarà bella ma tremendamente efficace. CONCRETO