Pagelle Palermo-Inter (0-1): la decide Joao Mario

Handanovic: 6 – Mai impegnato severamente si deve destreggiare solo in uscite alte.  DISTESO

D’Ambrosio: 6 – Attento nella fase difensiva, potrebbe osare qualcosa di più in avanti. ORDINATO

Miranda: 6,5 – Il solito leader difensivo. Dalle sue parti non si passa. ROCCIA

Murillo: 6,5 – Dopo il gol e la buona prestazione in Coppa Italia disputa un altra buona partita dando sicurezza al intero reparto. CONCRETO

Ansaldi: 5,5 – Con un entrata imprudente si fa espellere e lascia in difficoltà i suoi. In questa stagione non ha ancora raggiunto il livello dell’anno scorso. AVVENTATO

Gagliardini: 6,5 – Dopo un primo tempo normale accelera nella ripresa diventa l’incontrastato padrone del centrocampo.  AUTORITARIO

Brozovic: 6 – Meno propositivo del solito aiuta maggiormente la difesa. Peccato che perda qualche pallone di troppo. GIUDIZIOSO

Banega: 5 – Qualche guizzo sporadico ma altra prestazione deludente del centrocampista argentino. OPACO

Candreva: 6,5 – Fatica ad entrare subito in partita poi colleziona un cioccolatino per Joao Mario. DECISIVO

Perisic: 5,5 – Prova ad innescarsi sulla sinistra ma non lo fa con continuità e sparisce dal campo per alcuni tratti di partita. LUNATICO

Icardi: 5,5 – Fa spallate e lotta con i difensori avversari ma questo pomeriggio ha le polveri bagnate e fallisce un paio di facili occasioni. SCIUPONE

Joao Mario: 7 (migliore in campo) – Molto più pimpante che Banega, si fa trovare al posto giusto e sblocca una partita che cominciava ad essere complicata. OPPORTUNISTA

Kondogbia: 6 – Entra con la voglia e mentalità giusta e si mette a fare diga in mezzo al campo. SOLIDO

Santon: sv

Pioli: 6,5 – E con questa sono sei vittorie consecutive in campionato. La squadra adesso ha una sua fisionomia precisa ed è sempre più convinta dei propri mezzi. Azzecca il cambio Banega e Joao Mario. SODDISFATTO