Pagelle Napoli-Inter (0-2): Jovetic/Ljajic coppia qualificazione

Handanovic: 7 – Si dimostra in stato di grazia opponendosi a tutte le conclusioni avversarie. SICUREZZA

Nagatomo: 6,5 – Gara attenta del terzino giapponese che contiene molto bene lo spauracchio Mertens. ACCORTO

Miranda: 6,5 – Comanda la difesa con grande autorità. Dalla sua parte non si passa. COLONNA

Juan Jesus: 6,5 – Ritorna a giocare da difensore centrale dimostrando che può ancora giocarsi una maglia da titolare. AUTORITARIO

Telles: 6,5 – Tiene benissimo in fase difensiva riscattando le ultime prestazioni non esaltanti. GIUDIZIOSO

Kondogbia: 5,5 – Inizia male perdendo palloni pericolosi e sbagliando facili appoggi. Lentamente si riprende e nella ripresa la sua presenza in mezzo al campo in alcuni momenti si fa sentire. SVAGATO

Medel: 6,5 – Bravo a recuperare palloni a centrocampo andando a pressare gli avversari con grande determinazione. Non chiedetegli però di impostare. DECISO

Perisic: 5 – Mancini gli cambia fascia più volte invano. Combina poco e niente e giustamente viene sostituito. STANCO

Biabany: 6 – Tiene bene la posizione in campo rendendosi utile in ripiegamenti difensivi. SOLDATINO

Ljiajc: 6,5 – Si sacrifica molto a centrocampo e quando deve ripartire in avanti non è sempre lucido ma ha il merito di chiudere la partita con il gol del raddoppio. GENEROSO

Jovetic: 7 (migliore in campo) – Gioca da prima punta e fino al gol sembra proporre la sua solita prestazione scialba. Ma con la sua tecnica può risolvere una partita dal nulla ed il suo gol ne è la riprova. La sua perla decide match e qualificazione. GENIO

Palacio: 6 – Utile con i suoi movimenti nel momento più caldo del match. ESPERTO

Felipe Melo: sv

Mancini: 6,5 – Ottiene la qualificazione su un campo difficile contro una squadra ,se pur con qualche assenze , in un ottimo momento. La squadra ritrova una buona solidità difensiva ma i limiti a centrocampo rimangono. Vittoria dalla quale ripartire. FIDUCIOSO