Pagelle Inter-Torino 1-1 : Inter si ferma sulla traversa

Handanovic: 6,5 – Bravo due volte su Baselli, non può fare niente sulla conclusione di Iago Falque. REATTIVO

D’ambrosio: 5,5 – Inizialmente soffre le avanzate di Ansaldi ma con il passare del match ne prende le misure. Poco propositivo e preciso in avanti. BLOCCATO

Skriniar: 6,5 – Anche Belotti non può niente contro il muro interista e non tocca un pallone. Sirigu gli nega il gol con un volo plastico. INSUPERABILE

Miranda: 5,5 – Abbocca alla finta di Iago Falque e lo spagnolo lo punisce immediatamente. IMBAMBOLATO

Nagatomo: 6 – Attento in fase difensiva, pennella un buon cross per l’incornata di Vecino. SOLIDO

Gagliardini: 6 – Comincia il match con buon piglio trovando una conclusione pericolosa dal limite. Cala nella ripresa ed è saltato dall’uno-due del toro che porta il gol di Iago Falque. Viene sostituito quando Spalletti decide di avanzare il baricentro della squadra. SORPRESO

Vecino: 7 – La traversa colpita a due minuti dalla fine trema ancora. Va vicino al gol anche con un colpo di testa e le sue accelerazioni palla al piede sono uno spettacolo. DOMINANTE

Candreva: 6 – Nel primo tempo macina chilometri e sforna cross a ripetizione. Nel secondo tempo tira il fiato e diventa meno pericoloso. SFINITO

Perisic: 5,5 – Dopo settantacinque minuti di nulla decide di svegliarsi e dai suoi piedi nasce l’azione del pareggio. SVOGLIATO

Borja Valero: 5 – Rincon gli toglie spazio e lui perde lucidità e non incide mai sul match. Fisicamente in difficoltà la sosta gli servirà per recuperare energie. IMBAVAGLIATO

Icardi: 5,5 – Sbaglia quasi tutto fino all’assist per Eder. Giornata no per l’attaccante argentino. IMPRECISO

Eder: 7 (migliore in campo) – Festeggia con il gol il prolungamento del contratto. Il suo ingresso da la scossa alla squadra e si dimostra una volta di più un giocatore utile alla causa. JOLLY

Brozovic: sv

Spalletti: 6 – Tradito da giocatori chiave che giocano al di sotto dei loro standard azzecca la mossa dalla panchina per riacciuffare il risultato e mantenere l’imbattibilità. INTUITIVO

Litografo/grafico, ama l’Inter dall’età di 6 anni. Non si perde una partita, tv o stadio, da quasi 20 anni. Tifoso interista al 101% anche se certe volte molto critico verso le scelte della società.

CONDIVIDI