Pagelle Inter-Stjarnan (6-0): standing ovation per Kovacic

Kovacic
Kovacic

Carrizo: 6 – Spettatore non pagante. INOPEROSO

Andreolli: 6 – Partita di ordinaria amministrazione utile per mettere minuti nelle gambe. TRANQUILLO

Ranocchia: 6 – Allenamento supplementare in vista dell’esordio in campionato. ORDINATO

Juan Jesus: 6,5 – Visto che gli avversari non lo impensieriscono minimamente si toglie lo sfizio di alcune sortite in avanti. DIVERTITO

D’Ambrosio: 6 – Stranamente timoroso all’inizio si sblocca dando il via all’azione del primo gol. TIMIDO

M’vila: 6,5 – Sicuramente non la partita giusta per giudicarlo ma sembra sempre più ambientarsi nei meccanismi della squadra. INSERITO

Hernanes: 6 – Qualche numero di alta scuola ma troppo impreciso nelle conclusioni in porta. SBALLATO

Obi: 6 – Svolge il suo compitino e poco più. Il suo futuro all’inter a pochi giorni della chiusura del mercato è tutt’altro che certo. ANONIMO

Nagatomo: 7 : Un motorino perpetuo sulla fascia sinistra. Macina chilometri su chilometri senza stancarsi offrendo assist al bacio ai compagni. INESAURIBILE

Kovacic: 9 (migliore in campo): Primi gol con la maglia dell’Inter, tre in un sol colpo. Il secondo merita da solo il prezzo del biglietto con serpentina personale e tocco sotto delizioso. GENIO

Osvaldo: 7,5 : Corre, segna e fa segnare. Il colpo di tacco con il quale smarca Kovacic in occasione del secondo gol è da applausi a scena aperta. DIVERTENTE

Icardi: 8 : Il primo gol è da bomber di razza pura. Anche stasera come all’andata una percentuale palloni toccati/gol impressionante. IMPLACCABILE

Johnatan: 6,5 : Nonostante la partita sia chiusa da un pezzo entra con il piglio giusto regalando un bel assist ad Icardi. BRILLANTE

Kuzmanovic: 6 : Corre e si impegna il giusto. COMPARSA

Mazzarri: 6,5 : Il valore dell’avversario è troppo modesto per dare un giudizio concreto alla squadra. La vera nota positiva della serata è che finalmente sembra aver inculcato la mentalità vincente a Kovacic. CONVINCENTE