Pagelle Inter-Lazio 0-0 : continua l’astinenza al gol

Handanovic: 7 (migliore in campo) – Un buon intervento su Mlinkovic nel primo tempo ed una prodezza su Felipe Anderson nella ripresa. INVALICABILE

Cancelo: 6,5 – Spinge con continuità ed in fase difensiva non soffre più di tanto. Inizia ad ambientarsi al campionato italiano. PIMPANTE

Ranocchia: 6,5 – Insuperabile negli interventi arei, lotta con Immobile e stringe i denti nonostante il dolore. Con queste prestazioni riconquisterà la fiducia del pubblico di San Siro. ROCCIA

Skriniar: 6 – Bravo nel corpo a corpo, in sofferenza quando lo puntano in velocità. Non sta passando il suo miglior momento ma riesce a tener botta. CONCENTRATO

Santon: 6 – Ritrova la maglia da titolare e disputa una buona partita in fase difensiva, spinge meno di Cancelo ma specie nel finale il suo lavoro è prezioso quando la squadra si era allungata. DILIGENTE

Gagliardini: 5,5 – Utile in fase di interdizione, dannoso quando deve impostare. LEGNOSO

Vecino: 5,5 – Non ha la gamba di inizio stagione e non riesce più a ripartire palla al piede. Si limita al compitino in mezzo al campo ma il suo apporto alla manovra è nullo. OPACO

Candreva: 4,5 – Solito copione delle sue ultime apparizioni, tanta corsa ma nessun cross azzeccato. IMPRECISO

Borja Valero: 6,5 – Imbecca Perisic nel primo tempo, si fa 60 metri di corsa per chiudere su Luis Alberto e costringe il portiere della Lazio ad un bella parata. Dei centrocampisti appare il più ispirato e il più volenteroso. IMPRESCINDIBILE

Perisic: 5 – Generoso nei recuperi difensivi ma a parte la grande occasione del primo tempo la davanti non lo si vede mai. ABULICO

Icardi: 5 – Per niente imbeccato dai suoi centrocampisti prova a venire a prendere la palla 30 metri indietro ma con scarsi risultati. La difesa laziale lo annulla senza patemi. ANNULLATO

Joao Mario: 5 – Entra senza la  cattiveria giusta. Appare un corpo estraneo alla squadra. SVOGLIATO

Dalbert: sv

Brozovic: sv

Spalletti: 5,5 – Si fossilizza con il suo 4-2-3-1 nonostante gli uomini cardini di quel sistema siano in difficoltà. La squadra non solo fa fatica a fare gol ma tira raramente in porta. RIPETITIVO

Litografo/grafico, ama l’Inter dall’età di 6 anni. Non si perde una partita, tv o stadio, da quasi 20 anni. Tifoso interista al 101% anche se certe volte molto critico verso le scelte della società.

CONDIVIDI