Pagelle Inter-Empoli (2-0): riparte la rincorsa champions

Handanovic: 6,5 – Un minuto prima del raddoppio di Candreva compie una super parata su Krunic. E’ il momento chiave del match. SARACINESCA

Murillo: 6 – Non commette errori gravi ma a volte si fa sorprendere e lascia spazi pericolosi ai giocatori avversari. DISTRATTO

Medel: 6,5 – Comanda la difesa da vero leader, impeccabile in tutte le chiusure. MURAGLIA

Miranda: 5,5 – Si addormenta ad inizio ripresa su Krunic e sul finale un suo liscio manda in porta Maccarone. In entrambi i casi deve ringraziare il portiere sloveno. VULNERABILE

Candreva: 7 – Sulla fascia fa quello che vuole e crea numerosi pericoli alla difesa empolese. Il gol la ciliegina sulla torta della sua prestazione. TRAVOLGENTE

Gagliardini: 7 – Vero pilastro del centrocampo si rende protagonista in entrambe le fasi. Gli manca solo il gol per suggellare una partita perfetta. DOMINANTE

Kondogbia: 7 – Partita attenta senza cali di tensione e con alcuni preziosismi infiamma il pubblico di San Siro che ha definitivamente (ri)conquistato. BRILLANTE

D’Ambrosio: 6,5 – Buona l’intesa con Eder, fino a che rimane in campo si rende protagonista di ottime iniziative personali. Un problema fisico lo costringe a dare forfait nell’intervallo. PROPOSITIVO

Joao Mario: 6 – Qualche errore di troppo nel ultimo passaggio ma complessivamente la sua prestazione è soddisfacente. PRECIPITOSO

Eder: 7,5 (migliore in campo) – Non fa assolutamente rimpiangere Perisic realizzando prima il gol del vantaggio e poi collezionando un assist al bacio per Candreva. INDEMONIATO

Palacio: 6,5 – Si muove moltissimo su tutto il fronte d’attacco tenendo alto il baricentro della squadra. Solo una super parata di Skorupski gli nega la gioia personale. REATTIVO

Ansaldi: 5,5 – Sbaglia parecchi cross ed è impreciso anche nelle chiusure difensive. IMBALLATO

Gabigol: 6 – Qualche buon guizzo ed un tiro che finisce di poco a lato. Come sempre quando entra ci mette la buona volontà. VIVACE

Pinamonti: sv

Pioli: 6,5 – Si lascia le spalle tutte le polemiche post Jstadium con una vittoria convincente per mantenere viva la speranza Champions. FIDUCIOSO