Pagelle Genoa-Inter 1-0: Crisi senza fine

Handanovic: 6 – Riesce a deviare il tiro dalla distanza di Veloso ma si deve inchinare al tap-in ravvicinato di Pandev. DESOLATO

D’ambrosio: 5,5 – In settimana ha affermato che la squadra ha staccato la spina dopo alcuni risultati negativi e lui ne è la prova in campo. Si limita al compitino difensivo senza sostenere Candreva in fase di spinta. COMPASSATO

Medel: 5 – Graziato dal arbitro dopo pochi minuti che non vede un netto calcio di rigore per un fallo su Simeone. Sul gol si fa anticipare da Pandev. AVVENTATO

Andreolli: 5,5 –  Non giocava titolare da una vita ed inizialmente tiene bene il campo. Ha la colpa però di scivolare in mezzo all’aera in occasione del gol. SORPRESO

Nagatomo: 5 – Chiunque giochi dalla sua parte si trasforma nel Overmans di turno. Lazovic fa quello che vuole. SCARSO

Gagliardini: 5 – Dopo l’ infortunio patito con la Sampdoria ha finito la benzina. Passeggia per il campo ed insieme a Kondogbia si fa sorprendere dal inserimento di Veloso nell’azione decisiva. SPENTO

Kondogbia: 5 – Ad inizio  match si rende protagonista di alcuni spunti interessanti , nella ripresa trotterella sul terreno di gioco del Marassi godendosi il sole di Genova. Poi ha un sussulto e ha la brillante idea di offendere arbitro e farsi buttare fuori. INDISPONENTE

Candreva: 4 – Il suo rigore è la fotografia della sua prestazione: fiacca con zero voglia. IMPALPABILE

Eder: 5,5 – Anche se con scarsi risultati  prova a combinare qualcosa in avanti. IMPRECISO

Perisic: 5,5 – Quando si accende dimostra di poter fare male alla retroguardia rossoblù. Peccato che lo faccia una sola volta per tempo. FRIVOLO

Icardi: 4 – Zero tiri in porta, zero movimenti per la squadra. INVISIBILE

Palacio: 5,5 – Il suo ingresso non incide minimamente sul match. NULLO

Gabigol: 5,5 – Lui fa poco per farsi vedere ma anche i compagni lo cercano poco. DEMOTIVATO

Banega: sv

Pioli: 4 – La squadra è completamente allo sbando e lui non sa più che pesci pigliare. Prova a ruotare gli uomini senza un filo logico e con nessuna convinzione. SPROFONDATO

Litografo/grafico, ama l’Inter dall’età di 6 anni. Non si perde una partita, tv o stadio, da quasi 20 anni. Tifoso interista al 101% anche se certe volte molto critico verso le scelte della società.
CONDIVIDI