Pagelle Crotone-Inter 0-2: Skriniar scaccia la paura

Handanovic: 7 – Il successo è anche merito del portiere sloveno che sullo 0 a 0 compie due parate favolose. GATTO

D’ambrosio: 6 – Cerca più di una volta di spingere per dare manforte a Candreva ma con pochi risultati. In difesa tiene bene. GENEROSO

Miranda: 5,5 – Patisce la velocità di Tonev ed è costretto a volte ad usare le maniere forti per arginarlo. SOFFERENTE

Skrinirar: 7,5 (migliore in campo) – In difesa una roccia e decisivo in avanti quando sblocca il match che stava diventando complicato con un gol da centravanti. DETERMINANTE

Dalbert: 5 – Gioca con la paura e quando ha la palla tra i piedi non sa mai cosa fare. Sembra fare fatica ad ambientarsi al calcio italiano. TIMOROSO

Gagliardini: 5 – Passeggia per il campo e non da nessun apporto alla squadra. BRADIPO

Borja Valero: 5,5 – Più utile in fase di interdizione che in quella di impostazione. Lo spagnolo, oggi pomeriggio, sbaglia qualche passaggio di troppo. IMPRECISO

Candreva: 5 – Non salta mai un uomo e tutti i cross sono sbagliati. OPACO

Joao Mario: 5,5 – Sbaglia una facile occasione nel primo tempo, i compagni provano ad appoggiarsi a lui ma pecca di precisione nelle sue giocate. PASTICCIONE

Perisic: 6,5 – Si sfianca per 90’ svariando su tutto il fronte d’attacco e ripiegando in difesa. Nel finale chiude il match. INESAURIBILE

Icardi: 4,5 – La fotografia del suo match è il tentativo di tiro dove manca goffamente il pallone. Non lo si vede ma. FANTASMA

Vecino: 6 – Il suo ingresso porta maggiore ritmo e fisicità a centrocampo. CONCRETO

Nagatomo: 6,5 – Entra bene in partita e si rende protagonista di spunti pericolosi sulla fascia. PIMPANTE

Ranocchia: sv

Spalletti: 6 – La sua squadra sa soffrire quando serve e trovare la zampata vincente nel momento giusto. Vincere queste partite serve per dare morale alla squadra. CINICO