Pagelle Cagliari-Inter (1-2): Finalmente la terza vittoria consecutiva in campionato

Carrizo: 7 – Nel secondo tempo salva a più ripresa il risultato con interventi determinanti. Sfortunato in occasione della carambola con il palo che causa l’autogol. REATTIVO

Campagnaro: 5 – Mpoku , saltandolo sistematicamente gli fa passare,  una serataccia. IMBAMBOLATO

Vidic: 6 – Si fa trovare solo una volta impreparato in 90 minuti. Per il resto disputa una partita attenta offrendo garanzie sulle palle alte. SOLIDO

Juan Jesus: 5,5 – Ha sulla coscienza il gol che riapre la partita. Sbroglia qualche matassa grazie ad interventi acrobatici. ARRUFFATO

Santon: 6,5 – Parte troppo basso ma dopo le indicazioni di Mancini alza il suo baricentro di azione rendendosi pericoloso nella fase di spinta. PROPOSITIVO

Guarin: 6,5 – Corre per novanta minuti facendosi trovare pronto sia in difesa che in attacco. DINAMICO

Medel: 6 – Tantissimo filtro a centrocampo e buona gestione della palla. Suo l’assist per Icardi. MURO

Brozovic: 5,5 – Meno brillante di altre volte. Discreto il suo lavoro di raccordo in mezzo al campo ma meno presente in attacco. FRENATO

Kovacic: 6+ – Ha il merito di sbloccare il risultato che riscatta una prestazione non brillantissima nel primo tempo. Non è nel suo momento migliore e le quattro panchine consecutive non lo aiutano di certo. AGITATO

Icardi: 7,5 (migliore in campo) – Aiuta la squadra a salire proteggendo perfettamente il pallone , gioca di sponda per i compagni e quando riceve il pallone giusto non sbaglia. IMPLACABILE

Podolski: 4,5 – A differenza delle precedenti partite si fa trovare in zona gol che però sbaglia in modo clamoroso. Il suo momento no sembra proprio non aver fine. SCIAGURATO

Dodo: sv – Cambio per dare maggior copertura ad una squadra che stava soffrendo troppo

Hernanes: sv – La sua bellissima conclusione meritava miglior sorte.

Kuzmanonic: sv – Entrato solamente per spezzare il ritmo degli avversari

Mancini: 6 – Dopo un buon primo tempo dove manca solo il gol,  la squadra nella ripresa nonostante trovi subito il vantaggio rischia troppo. Con la squadra in sofferenza tergiversa troppo nelle sostituzioni. TITUBANTE