A breve sarà ufficializzata la separazione tra l’Inter e Gabriele Oriali. Questa la certezza della Gazzetta dello Sport, che spiega come ormai il rapporto tra il dirigente e leggenda nerazzurra e il club sia ai titoli di coda. Dopo lo scudetto e gli Europei, è arrivato il momento del faccia a faccia e, di conseguenza, dell’addio. E non è tutto da ricondurre all’addio di Conte e all’avvento di Inzaghi. Adesso toccherà a Marotta e Ausilio far da tramite tra squadra e società, spiega la rosea:

“Saranno ancor più presenti nel centro sportivo rispetto al passato, il modo migliore per voltare pagina e accompagnare Inzaghi dentro al nuovo mondo. Così, almeno per il momento, non arriverà un nuovo team manager: era circolato il nome di Riccardo Ferri, altra gloria nerazzurra vicina alla società, ma non è stato compiuto l’ultimo passo”. Oriali, invece, continuerà ad essere a fianco di Mancini in Nazionale.

FONTEfcinternews.it