Ora testa al campionato: Moratti e Thohir spronano la squadra. In 11 partite…

L’Inter perde in casa con il Wolfsburg e dice addio all’Europa League che ora dovrà cercare di riconquistare attraverso il campionato.
La società nelle ultime ore ha cercato di inculcare nella testa dei giocatori che rimane pur sempre un campionato da onorare e 11 partite che dovranno servire per cercare di centrare l’Europa per il prossimo anno e il calendario propone subito uno scontro diretto, domenica sera, contro la Sampdoria.

Ecco che allora bisogna stare uniti e cercare di ripartire subito. A fronte di ciò, la squadra dopo la gara ha ricevuto la visita di Massimo Moratti negli spogliatoi; lui sa cosa significa lottare ogni giorno della settimana pensando che la svolta arrivi prima o poi. Cinque minuti di parole che non saranno cascate nel vuoto, poi via, nel garage, con lo sguardo di chi sperava di trovare in questa serata il senso di una stagione. Da Giacarta invece è arrivato il pensiero dell’attuale presidente. Erick Thohir è rimasto deluso dalla partita, ma ha voluto far arrivare subito la carica per ripartire. Nella sua testa ci sono ancora 11 gare di campionato che potranno dare soddisfazioni e costruire una classifica migliore.

FONTEfcinter1908.it