Oggi ultimo CDA prima dell’annucio Thohir, siamo ai dettagli, forse in tempo per un colpo di mercato

Il 2-0 di domenica non è stata l’ultima partita del ‘Massimo Presidente’, ma oggi sarà quasi certamente l’ultimo consiglio di amministrazione in casa Inter senza il faccione pacioso di Erik Thohir. E’ tutto pronto. Questo pomeriggio a Palazzo Saras, Moratti, che non aveva ancora affrontato l’argomento cessione della società davanti ai soci, farà il punto della situazione.

Ancora diversi i nodi da sciogliere, come ad esempio la quota che manterrà il patroliere milanese. Con il 30% c’è peso in assemblea e possibilità di veto nelle decisioni importanti. Con il 25% tutto cambia, Thohir sarebbe quasi un ‘capo supremo’. Inoltre, legato alla percentuale, ci sono il numero di consiglieri storici che rimarrebbero nel board. Alcuni della famiglia Moratti, più Tronchetti Provera, mentre dall’altra parte Thohir, oltre a Roeslani e Soetedejo dovrà svelare chi porterà con se al ‘tavolo che conta’.

Una volta districata la situazione in assemblea, gli studi legali dei due imoprenditori saranno pronti a chiudere la trattativa. Forse addirittura in tempo per far sì che Thohir piazzi al volo un assegno ‘extra budget’ per puntellare la squadra nelle ultime ore di mercato.

Ma vista la cautela di Moratti (che se avesse avuto fretta avrebbe già potuto cedere a Giugno) quest’ultima resta una possibilità remota. Infine, come già detto nei giorni precedenti, verranno apposte alcune clausole per far si che Thohir non sfrutti il ‘giocattolo’ Inter per poi lasciarlo in cattive acque. Questo pomeriggio il primo passo verso il futuro…

Fonte: goal.com