Occhio all’EL: se l’Inter esce, pronti i tagli netti a gennaio. Ben 7 i nomi quasi out

Nonostante la prossima sessione di trattative disti ancora qualche mese, in casa Inter c’è qualcosa che bolle in pentola. Non solo in quanto ad entrate, con i nomi di Darmian, Caceres, Vidal e Lindelof a far rumore: sarà importante, difatti, sfoltire una rosa piena zeppa di esuberi. Decisiva, in questo senso, la qualificazione al prossimo turno di Europa League: se non dovesse andare a buon fine, con l’eliminazione precoce dal girone, i tagli sarebbero netti e totali.

Tuttosport analizza così la situazione: detto che un paio di innesti saranno inevitabili (soprattutto in difesa), senza Europa League sono addirittura 7 i tagli ipotizzabili. Di fatto, con il solo campionato (più la Coppa Italia) da affrontare, una trentina di giocatori sono effettivamente troppi e tutti coloro che non sono prime scelte potranno così prendere altre strade.

Suning pensa di risolvere parte della questione con l’ausilio del Jiangsu, pronto a prelevare uno o due giocatori della rosa di De Boer: in primissima fila, ad oggi, c’è Biabiany. Sulla porta d’uscita anche Felipe Melo (in scadenza a giugno e probabilmente agevolato nel tentativo di trovarsi un’altra squadra) e Nagatomo, finito in fondo alle gerarchie dei terzini. Partirà poi il giovaneYao, destinato al prestito su altri lidi. Con questi nomi, siamo a quota 4 profili in uscita: ne mancano 3, e non sono elementi di poco conto.

L’elenco include Brozovic, Jovetic e Eder. Scrive TS: “Il centrocampista croato, al di là di quanto accaduto nell’ultimo mese, è stato sul mercato tutta l’estate e a gennaio sarà di nuovo al centro delle trattative. Jovetic è al momento l’ultima scelta in attacco di De Boer, e dopo essere stato riscatto per 14,5 milioni, potrebbe ceduto per una cifra simile o di poco inferiore, E poi c’è Eder: l’oriundo è utilizzato spesso dal tecnico, ma l’Inter (Suning…) nelle prossime settimane si aspetta un utilizzo sempre maggiore di Gabigol. Se arrivassero 14-15 milioni, anche Eder potrebbe partire”.

FONTEfcinter1908.it