Digitalbits sarà lo sponsor di maglia dell’Inter a partira dalla prossima stagione. Dopo le voci degli ultimi mesi, la conferma è stata data dal management nerazzurro.

Nel corso del roadhsow del club con gli investitori per il nuovo bond da 415 milioni di euro, infatti, i dirigenti hanno confermato che dalla prossima stagione ci sarà un brand diverso sulla maglia di Handanovic e compagni, come appreso da Calcio e Finanza da fonti finanziarie: non più Socios come nella stagione in corso, ma Digitalbits, già oggi sponsor di manica della società.

Nel dettaglio, l’Inter ha siglato un accordo con Socios.com per la stagione in corso come Global Main Jersey Partner a fronte di un corrispettivo pari a 16 milioni più bonus legati alle performance sportive e un accordo di revenue share legato ai fan token. Dalla stagione 2022/23 fino al 2024/25, invece, Socios rimarrà Global Sponsor Advertising Rights a fronte di un corrispettivo annuo pari a 1 milione di euro, in un accordo a cui inoltre si aggiunge sempre la condivisione dei ricavi generati dalla vendita e dal trading di fan token.

A partire stagione 2022/23, così, il posto sulla divisa sarà preso da DigitalBits, hanno confermato i dirigenti nerazzurri, che sarà così sponsor di maglia. Attualmente, il brand di Zytara Labs è infatti sponsor di manica dell’Inter, in un accordo in cui DigitalBits inoltre è diventata “Official Global Cryptocurrency” e Zytara è diventata “Official Global Digital Banking Partner” del club. L’accordo fino al 2025 vale complessivamente 85 milioni più bonus legati alle performance sportive.

FONTEcalcioefinanza.it