Nuovo obiettivo per l’attacco

Van PersieDopo aver sbandierato ai quattro venti la necessità di comprare un attaccante per la prossima stagione con tanto di nomi fatti da parte del presidente Thohir, Morata e Dzeko su tutti, l’impressione che l’Inter stia si cercando un centravanti di livello mondiale ma dando in pasto ai media giocatori diversi da quelli realmente cercati è abbastanza forte, il numero uno interista indonesiano fin ora si è dimostrato d’essere tutt’altro che uno sprovveduto e quindi non ci sarebbe da sorprendersi se la sua fosse una pura strategia di mercato. Le uniche certezze sin ora sono che il direttore sportivo Piero Ausilio sta ponderando bene la scelta visionando tantissimi elementi e che il nuovo attaccante dell’Inter oltre ad esser forte dovrà avere un nome spendibile a livello di marketing e complementare tanto con Icardi quanto con Palacio, le uniche due certezze offensive dei meneghini al momento. Tutta questa serie di indizi portano a pensare che più che Dzeko e Morata nel mirino dell’Inter ci siano altri attaccanti e tra loro anche Robin Van Persie. Il numero 20 del Manchester United sta per chiudere una annata, la seconda in maglia Red Devils, tutt’altro che eccezionale, in linea con quella del suo club, a differenza della prima, caratterizzata sopratutto da problemi fisici. La rivoluzione drastica che ci sarà in estate allo United potrebbe coinvolgere anche lui soprattutto se come da più parti viene detto a Manchester sponda UTD dovesse sbarcare Cavani per prenderne il posto al fianco di Rooney, l’Inter a quel punto avrebbe davvero campo libero per fiondarsi sul bomber olandese classe 83 e regalare a Walter Mazzarri il tanto desiderato top player.

Fonte: europacalcio.it