Nuove scintille fra Maxi Lopez e Wanda Nara

Continua la telenovela a sfondo calcistico che ha come protagonisti l’attaccante del Torino Maxi Lopez, l’ex moglie Wanda Nara e il suo nuovo marito, Mauro Icardi.

La soubrette argentina ha infatti deciso di denunciare l’ex avvocato dell’ex marito per aver fatto irruzione con la forza in un’abitazione di sua proprietà a Buenos Aires, e ha reso pubblico il tutto su Twitter.

“L’avvocato Manuel Varela Becar – ha scritto Wanda sul social network – è entrato nella mia casa a Santa Barbara per sfondare la porta a cambiare la serratura! È reato penale e furto. E’ lo stesso che 10 mesi fa ha difeso chi non paga gli alimenti. E pretende 50.000 dollari per ogni foto dei miei bambini pubblicata. E’ lo stesso che nega la documentazione per i passaporti a me e ai i miei figli… Grazie a mio marito!”.

“Ero andata a prendere i miei figli a scuola, – ha raccontato Wanda – quando sono stata chiamata dai vicini e da mia madre, che mi hanno detto che l’avvocato si trovava dentro casa e aveva sfondato la porta. Non ho mai fatto dichiarazioni in merito fin quando il padre era con i bambini e può provarlo la giustizia italiana”.

 “I miei bambini piangevano con me e non sapevano chi fossero gli uomini che avevano buttato giù la porta di casa. – ha proseguito la signora Icardi su Twitter – Sono riusciti a entrare in un quartiere privato, in una casa privata !!! Senza preavviso, senza alcuna documentazione. Quella casa è i miei figli!”. 

Per comprovare quanto detto, Wanda Nara ha anche postato delle immagini che testimoniano come la porta sia stata effettivamente forzata: “Ecco le prove dell’irruzione a casa mia!!”, ha scritto sul social network allegando due foto.

“La giustizia dovrebbe essere uguale per tutti. – ha concluso Wanda – Io devo pagare 50 mila dollari per ogni foto pubblicata dei bambini, il mio ex marito per i diritti alla salute, per l’istruzione e gli alimenti invece no?”.

FONTEgoal.com