Nuova Inter: largo ai vecchi

L’arrivo di Erick Thohir ha portato con sè una ventata d’aria nuova in casa Inter, pronta a modernizzarsi dentro e fuori dal campo. Il futuro è dei giovani, ma intanto i vecchietti non mollano. I nerazzurri hanno investito sul mercato già prima dell’insediamento del presidente indonesiano. Basti pensare alle ultime due campagne acquisti, quando sono arrivati Kovacic (classe 1994), Icardi (1993), Belfodil e Taider (1992). Tutti stanno però faticando a ritagliarsi un posto in squadra da titolare fisso, anche perché devono fare i conti con dei compagni che hanno qualche anno in più.

Mazzarri è un allenatore che preferisce puntare su elementi d’esperienza e non a caso ha riaffidato le chiavi del centrocampo a Cambiasso. Icardi e Belfodil hanno delle grandi potenzialità, ma per giocare con regolarità devono sperare che Milito e Palacio non stiano sempre bene. Adesso in rampa di (ri)lancio c’è Zanetti: dopo il ritorno in campo nel finale col Livorno, il capitano argentino è pronto a giocare dall’inizio al posto dell’infortunato Nagatomo la prossima partita di campionato domenica pomeriggio a San Siro contro la Sampdoria allenata dall’ex nerazzurro Mihajlovic.

Fonte: calciomercato.com