Sta nascendo la nuova Inter: da Biglia a Vrsaljko. Ma il sogno resta…

Chi ben comincia è a metà dell’opera. Il mercato dell’Inter rispecchia fedelmente il detto, prova ne sia il fatto che la società nerazzurra ha già piazzato dei colpi importanti per la prossima stagione: Andreolli, Botta, Laxalt, Campagnaro e Icardi, con la prospettiva interessante di aggiungere presto anche Gomez del Catania.

Il più è fatto? non sembrerebbe, anche perchè, la priorità ora è trovare un regista che sappia dare tempi alla squadra. Secondo la Gazzetta dello Sport, il nome potrebbe essere quello di Lucas Biglia. l’Inter, nel gennaio scorso, ha sondato tanto l’argentino di 27 anni con passaporto comunitario, ma l’Anderlecht non lo ha lasciato andare. Domani chissà, anche perché l’esperienza e lo spessore tecnico si sposerebbero bene con l’Inter che Stramaccioni vorrà far nascere secondo un 4-3-3 e che vedrebbe interni titolari Kovacic e Guarin. Nelle scorse settimane all’Inter è stato accostato il nome di Cirigliano ma sembra che l’Inter abbia altre idee. Accantonate, sembra, le ipotesi Lodi e Cigarini, sono tornati alla ribalta nomi del calibro di Nuri Sahin, mezzala trasformata in regista di proprietà del Real Madrid.

Tutto finito? No. E qui arriva il bello. Con la possibile entrate in società di nuovi soci e con liquidità fresca da investire gli obiettivi potrebbero cambiare; In questo caso uno come Fernando Francisco Reges del Porto, ex compagno di Guarin e Pereira, tornerebbe di strettissima attualità. Ma non solo. potrebbero diventare realtà grazie a nuovi soci, ecco gli identikit di Ibarbo, Paulinho (Corinthians), Lennon (Tottenham), Montoya (Barça, scadenza 2014) e Dragovic (Basilea, sul quale c’è forte il B. Dortmund).

Per quanto riguarda l’altro ruolo ancora scoperto, il terzino destro, ecco spuntare, la candidatura di Sime Vrsaljko, ex compagno di Kovacic alla Dinamo Zagabria, croato classe ’92. L’Inter peraltro ne sta seguebdio molti, non ultimo Montoya, ma piace anche Peruzzi del Velez (considerato l’erede di Zanetti), fino a Dusan Basta (Udinese), Van Rhijn (Ajax) e Van de Wiel (Psg).

Per l’attaco il sogno rimane sempre Sanchez, ma questo è un discorso sul lungo termine. Ecco dunque, tra affari conclusi e trattative come potrebbe essere l’Inter 2013/2014:

Handanovic; VRSALJKO, Ranocchia (CAMPAGNARO), Juan Jesus (ANDREOLLI), Nagatomo; Guarin, BIGLIA (FERNANDO), Kovacic (LAXALT); Palacio, ICARDI (Milito), GOMEZ (BOTTA)

Fonte: fcinter1908.it