Novità dall’Argentina: pochi soldi e grandi prospettive

Piero Ausilio
Piero Ausilio

Le tante notizie di mercato che riguardano l’Inter, partendo dall’attaccante identificato in Osvaldo, e passando per l’annosa questione Medel ormai in cantiere, sfociano in opportunità interessanti anche per quanto riguarda la difesa. Il nome di partenza era quello di Rolando, preso in considerazione da Mazzarri come una assoluta priorità, ma di recente sostituito con il più allettante profilo di Eder Alvarez Balanta.

Il colombiano del River Plate rappresenta ora una priorità per i margini di crescita garantiti dalle sue indubbie qualità, e soprattutto per il prezzo accessibile che andrebbe a contraddistinguere l’operazione.

L’Inter investirebbe i 3,5 milioni (non un cent di più) inizialmente indirizzati al Porto per Rolando, aggiungendo qualcosa nell’immediato e soprattutto accordandosi per elargire a los Millonarios dei bonus tali da avvicinarsi all’attuale richiesta di 10 milioni di euro. Un affare in prospettiva che dall’Argentina cavalcano con troppa enfasi rispetto alla situazione attuale, positiva ma ancora lontana dalla definitiva conclusione, ma per il quale Piero Ausilio sta lavorando da tempi non sospetti, ovvero da quando una settimana e un giorno fa vi anticipammo le contromosse nerazzurre all’iniziativa portata avanti da Walter Sabatini direttamente a Buenos Aires.

Fonte: tuttomercatoweb.com