(ANSA) – MILANO, 19 APR – “Capitano, ti chiediamo di fare quanto è nelle tue possibilità per dissuadere l’Inter da un passo falso così grave. Il calcio è di tutti”. E’ il messaggio che personalità del mondo della cultura, dello spettacolo e del giornalismo, tifosi dell’Inter, rivolgono al vicepresidente Javier Zanetti in una lettera aperta contro la creazione della Superlega. Un’iniziativa che – si legge nel testo scritto da Michele Serra e firmato tra gli altri da Gad Lerner, Enrico Mentana e Gabriele Salvatores – “sovverte in modo brutale i criteri di ammissione ai tornei continentali fino a qui conosciuti, e seguiti con passione da un pubblico tanto vasto quanto vasta è la base sportiva interessata: centinaia di squadre di club di ogni Paese europeo”. Nella lettera si ricorda l’importanza della conquista sul campo del diritto di partecipare e che nessuna squadra “può considerarsi automaticamente ammessa per diritto divino, o meglio perché economicamente più potente”.

“Se i ricchi si frequentano solo tra loro – conclude la lettera – in genere è perché hanno paura di perdere qualcosa. Aiuta l’Inter, caro Capitano, a rimanere nel calcio di tutti”. Diciotto i tifosi illustri che hanno firmato il testo Michele Serra, Gad Lerner, Enrico Mentana, Paolo Rossi, Roberto Zaccaria, Gino Vignali, Michele Mozzati, Gabriele Salvatores, Riccardo Milani, Carlo Arturo Sigon, Alberto Crespi, Davide Corritore, Alessandro Marina, Nico Colonna, Riccardo Rocco, Bruno Ambrosi, Rudi Rezzoli, Riccardo Lorenzi. (ANSA).

FONTEtuttomercatoweb.com