Niente Rubin per Taider, sotto c’è la Lazio… ma M’Vila all’Inter si fa lo stesso

TaiderCon l’Algeria fuori dai Mondiali, si sta chiarendo il futuro di Saphir Taider, che fino a qualche giorno fa sembrava legato ad un prestito al Rubin Kazan, squadra da cui arriverà Yann M’Vila. L’Inter, che ieri ha riscattato la metà del magrebino per 2 milioni di euro dal Bologna ha però dovuto fare i conti con le parole dello stesso Taider, che ai microfoni di ‘Sky’ ha dichiarato: “L’anno prossimo sarò ancora a Milano. Interesso al Rubin Kazan? L’Inter e Mazzarri credono in me. Ho giocato molte partite in nerazzurro e mi hanno dato molta fiducia. Sono cresciuto tanto e voglio continuare a farlo in una grande società”.

In realtà, oltre al fatto che i russi hanno rifiutato di concedergli un contratto da 2 milioni annui (all’Inter prende 750 mila euro) pare che sotto, come da indiscrezione della ‘Gazzetta dello Sport’ ci sia l’interesse della nuova Lazio di Stefano Pioli, tecnico che conosce bene Taider avendolo lanciato nel BolognaMazzarri, che ha voluto l’algerino l’estate scorsa, ora sarebbe pronto a scaricarlo.

Taider o non Taider, M’Vila arriverà lo stesso e arriverà in tempo per Pinzolo. Thohir ha dato l’ok al dsAusilio e il francese, che si stava già preparando a parte per arrivare pronto al ritiro, firmerà un contratto quadriennale da 1,8 milioni (al Rubin ne prendeva 3) con l’obiettivo di farsi riscattare a 9 milioni la prossima a estate.

Chi non è stato riscattato ma può ancora essere nerazzurro è Rolando. Il Porto sta piano piano abbassando le pretese, da 5,5 milioni e 4. L’Inter vorrebbe risparmiare il più possibile. Le alternative a Rolando, se non andasse in porto, sono Astori (ma costa) e Zouma, in prestito da Chelsea. Su Casemirosi attendono ancora indicazioni dal Real Madrid per un altro eventuale prestito/riscatto, mentre sul fronteIcardi nessuna novità: Atletico Arsenal sono alla finestra ma l’Inter spara 35 milioni. Nel caso Maurito restasse, potrebbe chiedere un adeguamento.

Fonte: goal.com