Niente difensore centrale, fiducia a Ranocchia e Vanheusden. Bastoni…

Il nuovo difensore che avrebbe voluto per rinforzare la rosa non è arrivato, ma intanto ieri l’Inter ha ufficializzato l’acquisto concluso da qualche settimana di Alessandro Bastoni. Il centrale mancino, pagato 8 milioni più 2 di bonus, resterà all’Atalanta in prestito biennale e avrà più possibilità di giocare. All’arrivo di Bastoni, annunciato in mattinata, non ha fatto seguito il tesseramento di un nuovo centrale. Sabatini e Ausilio hanno lavorato alla ricerca di una soluzione, ma potendo offrire solo il prestito con diritto di riscatto, il loro compito era complicato. I dirigenti hanno nuovamente esplorato la soluzione Mustafi che però era stata raffreddata dalle dichiarazioni in mattinata del padre-procuratore, perentorio nell’assicurare che il figlio non avrebbe cambiato squadra. Anche per Mangala, però, nessuno sbocco. C’è stato un sondaggio per l’ex nerazzurro Rolando, il portoghese che era stato ad Appiano Gentile nel 2013-14, ma Garcia e il Marsiglia non hanno concesso aperture. Ecco perché sono rimasti sia Ranocchia che Vanheusden.