M’Vila e il macigno da 9 milioni. Ora missione riscatto: entro giugno…

Futuro non scontato in nerazzurro per Yann M’Vila, secondo quanto risulta a FcInterNews.it. Il francese, arrivato all’Inter nel corso dell’ultimo mercato estivo, con la formula del prestito biennale oneroso e l’opzione di riscatto, 1 milione subito ai russi del Rubin Kazan, un altro eventualmente la prossima estate e 9 milioni, se la società nerazzurra dovesse decidere di riscattarlo, a giugno 2016, non ha certo avuto una partenza sprint in maglia Inter, complice anche il difficile momento della squadra. Solo 9 presenze finora, 4 in campionato e 5 in Europa League, molte da subentrato. In più, un infortunio – lesione di primo grado al legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro – contro il Saint-Etienne che lo terrà fuori dai campi di gioco fino alla fine di novembre.

E il futuro? Di certo, da quando rientrerà sarà chiamato a dare prove di forza e di sostanza perché, al momento, con le casse in deficit dell’Inter, se non si è in presenza di forti motivazioni tecniche, i riscatti potrebbero non venir presi in considerazione, anche in presenza di prestiti biennali. Quei 9 milioni di riscatto, da qui a un anno, potrebbero pesare come un macigno e rendere l’eventuale riscatto complicato.

Fonte: fcinternews.it