M’Vila più Behrami: Mazzarri ha le idee chiare per il nuovo centrocampo

Behrami-M'VilaGiorni caldi in casa Inter per quanto riguarda il mercato, soprattutto in ottica centrocampo. La situazione di Yann M’Vila potrebbe risolversi nell’arco di 48 ore, visto che dalla Francia è giunta la notizia delle visite mediche che il centrocampista transalpino dovrebbe sostenere nella giornata di domani. Ma non finisce qui.

BASTA UNO – Secondo la Gazzetta dello Sport, infatti, Walter Mazzarri spinge per avere anche Valon Behrami. E il motivo, al di là delle idee tattiche dell’allenatore, va ricercato nella volontà di abbinare un profilo con certezze a uno con incognite. Se da una parte M’Vila – nonostante potenziale e curriculum – resta una scommessa, dall’altro Behrami sarebbe l’usato sicuro che garantirebbe a WM di avere nel suo organico scelte mirate.

M’VILA A UN PASSO – ”L’ex Rennes vuole rilanciarsi in nerazzurro, la settimana scorsa è stato a Milano e l’intesa definitiva è vicinissima – conferma la Gazzetta dello Sport –. Si dice che M’Vila potrebbe addirittura fare le visite mediche già domani. Anche perché l’affare si chiuderebbe a prescindere dalla disponibilità di Saphir Taider a fare il percorso inverso. Col sì dell’algerino – che però al Rubin ha chiesto un ingaggio quasi triplicato rispetto all’attuale – scatterebbe lo scambio di prestiti onerosi. Senza, M’Vila arriverebbe comunque con un milione per il prestito e un diritto di riscatto fissato a 8”.

10 MILIONI? TROPPI – Per quanto riguarda Behrami, invece, l’ostacolo principale resta la valutazione del cartellino: il Napoli chiede 10 milioni, Ausilio non ci sente. E gli altri? Brozovic, Casemiro, Mbia e Xhaka sono prospetti che interessano e intrigano in qualche caso, ma prima si vuole andare sul sicuro e assicurarsi elementi di sicuro affidamento. Per le ciliegine c’è tempo, all’Inter vogliono prima preparare la torta.

Fonte: fcinternews.it