Mourinho all’assalto di Icardi, bombardato di sms e telefonate: “Vieni al Chelsea!”

L’Inter vuole un Mauro Icardi decisivo, non solo quanto a goal ma anche nell’economia del gioco di squadra, come ha finalmente dimostrato giovedì contro il Celtic Glasgow, per la soddisfazione di Mancini che questo gli chiedeva sin dal suo arrivo sulla panchina nerazzurra. Però, più gioca da campione maggiori sono le possibilità che a fine stagione vada via. Su Icardi, infatti, si fa sempre più concreto l’interesse dei top club europei. L’Inter è vero che sta cercando in tutti i modi di far firmare ad Icardi il rinnovo del contratto, ma è anche vero che di fronte ad un’offerta da top player difficilmente potrebbe dire di no.

Anche perchè lo stesso direttore generale dell’Inter, Marco Fassone, ha spiegato che per poter far mercato la prossima estate serve far cassa… “E’ fuori di dubbio che per fare acquisti dobbiamo trovare un modo per finanziarli, probabilmente con delle cessioni – ha detto Fassone a margine del sorteggio degli ottavi di Europa League tenutosi venerdì a Nyon – Dobbiamo finanziare il mercato con delle uscite e stiamo cercando di trovare un equilibrio per andare incontro alle aspettative di Mancini”. E quindi ecco che una cessione di Icardi per non meno di 30-40 milioni di euro farebbe alquanto comodo per rinnovare la squadra in più settori.

Pertanto assumono grande valore in tal senso le indiscrezioni fatte dalla ‘Gazzetta dello Sport’ secondo cui ci sarebbe un pressing a dir poco insistente del Chelsea su Icardi. Secondo il quotidiano sportivo, sarebbe addirittura il tecnico dei Blues in persona, José Mourinho, ad ‘tampinare’ l’attaccante argentino con insistenti telefonate ed sms, facendogli capire di essere l’obiettivo numero uno per la sua squadra. “Vieni al Chelsea, insieme faremo grandi cose”, sarebbe il tenore dei messaggi di Mourinho, secondo quanto riferisce la ‘Gazzetta dello Sport’. D’altronde, la prossima estate Mou ha necessità di acquistare un attaccante di alto spessore, visto che rimarrà con i soli Diego Costa e Remy in rosa dopo l’addio a fine stagione di Drogba.

In casa Inter, intanto, si lavora per il rinnovo del contratto, il resto si vedrà. Per lunedì, quindi, è previsto il faccia a faccia fra Icardi e il direttore sportivo Piero Ausilio, con l’Inter pronta ad alzare la proposta per rinnovare fino al 2019: cifra tra i 2,5 e i 2,8 milioni di euro con bonus legati al rendimento del ragazzo (che al momento guadagna circa 800 mila euro) e agli obiettivi di squadra, Icardi passerebbe così nell’Olimpo dei cinque più pagati in nerazzurro come parte fissa di stipendio.

FONTEgoal.com