Moratti: “Ai tempi di Vieri era tutto sbagliato”

“L’ingresso dei soci cinesi consolida le nostre finanze ma non è detto che investiremo subito. Il nostro modello è una società virtuosa che punta sui giovani e questo Stramaccioni lo sa benissimo”. Parola del presidente dell’Inter Moratti a margine del Cda nerazzurro: “Spero proprio che non si torni ai tempi dell’acquisto di Vieri perché era tutto sbagliato – ha proseguito – Un conto è il discorso finanziario e un conto è la gestione della società”.
Moratti è tornato poi a parlare di questioni di campo e della difesa a tre: “Non esiste un modulo perfetto, ma quello con cui ti trovi meglio. Ieri la difesa a tre ha fatto bene”. Elogi per Cassano: “Si sta gestendo in maniera saggia. Io credo molto in questo progetto”.
In mattinata il numero uno nerazzurro aveva commentato la vittoria dei nerazzurri a Verona: “Era importante tornare a vincere. La squadra ha saputo soffrire e pungere nel momento migliore. Sono contento per Cassano, ha giocato molto bene, speravo segnasse e alla fine ce l’ha fatta”. Il patron ha parlato anche del tabù San Siro: “E’ un dato casuale. Spero che la squadra possa sbloccarsi il prima possibile, già contro la Fiorentina, l’avversario più duro da affrontare in questo momento”.

Fonte: Sport Mediaset