Moratti – Thohir: soci, amore e… Magia!

Ormai gufate ed esorcismi non sono più tabù nel calcio. La negativissima stagione nerazzurra pare essere la tragica conseguenza di mercato sbagliato, errori tecnici ed arbitrali, colpe di singoli e tanti infortuni da poter organizzare pulmann per Lourdes; bisogna ripartire da nuovi soci o semplicemente da un nuovo progetto targato Mazzarri.

Inutile discutere la cosiddetta “questione Stramaccioni” e la pessima gestione a riguardo del Presidentissimo Moratti che qui ha toppato alla grande, almeno dal punto di vista comunicativo e mediatico; concentriamoci sulla speranza che i collaboratori del nuovo tecnico possano dare un po’ di aria pulita in casa Inter andando a sostituirsi o almeno a collaborare con gli abitué.

In primis oltre al buon nome di Frustalupi Jr., il preparatore atletico Pondrelli; nessuna magia, dice lui, solo buon lavoro, tanta concentrazione e alta intensità. Sembra adatto a rilanciare anche giocatori infortunati, sembra perfetto per il nuovo progetto Inter.

Una sola domanda ora che Thohir ed il suo esercito stanno arrivando… Avranno già messo lo zampino sulla scelta dell’allenatore? Condizioneranno il mercato? Veritas filia temporis dicevano i latini…

Stefania Cattaneo