Moratti: si tiene il 33% dell’Inter. Ecco perchè…

Gli eventi delle ultime 2-3 settimane lasciano pensare che lo spicchio di quote che rimarrà nelle mani della famiglia Moratti sarà superiore al 33%. In questo modo anche i numeri certificheranno l’esistenza di una partnership visto che gli indonesiani avranno il controllo dell’assemblea ordinaria, ma di non quella straordinaria che si “piega” solo a chi ha più del 66,6%. Per le modifiche statutarie, gli aumenti di capitale e un’eventuale fusione (fantacalcio, a meno che non passi l’idea Raiola…) dunque ci vorrà l’ok dei Moratti che dovranno ricapitalizzare le perdite in modo significativo, ma avranno un grande peso nella vita del club”. Così il Corriere dello Sport presenta l’ennesima novità di questa estenuante trattativa tra Massimo Moratti ed Erick Thohir per il passaggio della maggioranza delle quote dell’Inter all’indonesiano.

Moratti, mantenendo più di un terzo dell’Inter, avrà un grande potere in società e nel caso Thohir si stufasse potrebbe agevolmente riprendersi la maggioranza del club, avendo già una base di partenza molto forte.

Fonte: Fcinter1908.it