Moratti: “Stramaccioni? E’ come Mourinho”

Stramaccioni come Mourinho. O quasi. Il presidente dell’Inter Massimo Moratti non nasconde piu’ di un parallelismo tra l’attuale tecnico nerazzurro e il suo piu’ blasonato collega portoghese. “Stramaccioni e’ una persona con cui si parla volentieri di calcio, mi piace sentirlo perche’ e’ professionale, ci crede e lavora molto – spiega Moratti intervenuto telefonicamente a Sky – Ho pensato di affidargli la panchina per le sue doti di intellingenza, che gli permettono di crescere. E questo lo fa assomigliare a Mourinho. Ma ancora di piu’, la sua dedizione al lavoro: le due cose possono portarlo lontano”. La sua Inter che ha battuto il Milan con l’uomo in meno gli ha ricordato l’epica partita col Barcellona e anche stasera aveva fiducia piena nel suo condottiero: “Ce l’avevo prima, l’avevo anche quando siamo rimasti in dieci per l’espulsione di Nagatomo. Anche io spero che l’Inter possa giocare meglio, ma questa partita non puo’ essere presa ad esempio, visto che eravamo con un uomo in meno. Sta all’allenatore trovare le mosse giuste, poi dipende dalla condizione dei giocatori. Ma in Europa abbiamo visto l’Inter giocare bene”. La coppia Juve-Napoli dista quattro punti: “Sono tanti, quest’anno abbiamo innanzitutto un obiettivo societario, quello di non far pazzie sul mercato. Non siamo andati a fare quella cosa extra che mette l’allenatore nelle condizioni di vincere per forza il campionato. Li spingero’ a puntare allo scudetto ma quest’anno vogliano vedere anche i giovani vincere”.

Fonte: agi.it