Moratti promuove Nainggolan: “Davvero un bel giocatore”

Dopo il Cda che dovrebbe essere l’ultimo da patron dell’Inter, Massimo Moratti ieri sera si è concesso una serata fra amici. Verso le 21.30 si è così recato nel locale di Giovanbattista Gatti e del figlio Carlo, storico ritrovo dei tifosi interisti, a Gragnano Trebbiense, in provincia di Piacenza, mantenendo una promessa che li aveva fatto.

L’attuale presidente nerazzurro ha quindi rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano locale ‘Libertà’, spaziando dalla trattativa per la cessione del club a Thohir, al calciomercato. “Torno volentieri quando si tratta di incontrare i vecchi amici, – ha spiegato – mi viziano con gli anolini”.

Ai tifosi interisti presenti nel bar, Moratti ha voluto dare rassicurazioni sull’imminente passaggio di proprietà del club. “I tifosi possono stare tranquilli, – ha assicurato – si tratta di una persona che farà il bene dell’Inter. Il mio ruolo? Non lo so, ci penseremo”.

Gli viene quindi chiesto un parere su Radja Nainggolan, da tempo nel mirino dell’Inter, che domenica ha giocato molto bene con la maglia del Cagliari, firmando anche la rete del pareggio dei sardi. “Non sapevo fosse cresciuto qui a Piacenza, – ha dichiarato il presidente nerazzurro – ma è davvero un bel giocatore”.

Infine alcune considerazioni proprio sull’ultima partita e sul tecnico Walter Mazzarri. “C’è un po’ di rammarico per i 2 persi contro il Cagliari. – ha ammesso Moratti. – Mazzarri? E’ il tipo di allenatore che piace a me, soprattutto perché non si risparmia nel lavoro sul campo”.

Fonte: goal.com