Moratti: “Indonesiani? Non sono gli unici!”

Presente ad una serata evento organizzata a Bruxelles dalla Bocconi Alumni Association, il presidente Moratti ha parlato anche di Inter e della questione soci. Ecco cosa ha detto secondo quanto riportato dalla giornalista che ha coordinato l’evento, Mariangela Pira: “Ho letto numeri pazzeschi, non veri. Non è una questione di vendere la squadra, ma certamente bisogna ricostruire la società. Thohir e gli indonesiani non sono gli unici interessati, ci sono ritorni di fiamma. Vedremo a chi e se possiamo fare un passo importante nel cedere una quota. Gli infortuni? Il nostro medico rimane, ma lavorerà insieme con altri collaboratori. Mazzari ha portato collaboratori bravi e a me va bene. Lo stadio? C’è un bel progetto su San Siro potrebbe diventare bellissimo e avere un ritorno non c’è bisogno del nuovo nell’immediato. I migliori investimenti che hanno portato denaro alla squadra? Ronaldo e Ibra. La differenza tra il nostro calcio e quello staniero è dato dalla liquidità. Non porta bene ritirare il numero della maglia di un giocatore. L’ho fatto solo con Facchetti. Certo se Zanetti lo chiedesse gli darei più retta”.

Fonte: fcinter1908.it